CAPONATA DI MELANZANE

 Ingredienti per 6 persone
• 4 melanzane nere
• 1 cuore di sedano con le foglie
• 100 g di olive verdi snocciolate
• 1 cucchiaio di capperi
• 1 cucchiaio di pinoli
• ½ bicchiere d’olio extravergine d’oliva
• 1 tazza di salsa di pomodoro
• ½ bicchiere d’aceto bianco
• 1 cucchiaio di zucchero
• 1 rametto di basilico
• 1 cipolla
• olio di semi (o extravergine d’oliva)
• 1 cucchiaio di uvetta (facoltativo)
• sale, pepe

Preparazione
Lavate le melanzane e tagliatele a dadi; poi, lasciatele per un paio d’ore in un colapasta, cosparse di sale grosso, a perdere l’acqua di vegetazione. Trascorso il tempo necessario, sciacquatele, asciugatele con cura e friggetele in abbondante olio di semi. Quando saranno dorate, sgocciolatele e ponetele su carta da cucina. Mondate il sedano, tagliatelo a pezzetti e soffriggetelo in padella con l’olio d’oliva e la cipolla affettata. Prima che il soffritto prenda colore, aggiungete la salsa di pomodoro, le foglie di basilico, le olive, i capperi, i pinoli e, se gradite, l’uvetta fatta rinvenire in acqua tiepida e strizzata; salate, pepate e fate cuocere per 10 minuti su fiamma moderata. Versate, quindi, l’aceto e lo zucchero; mescolate e lasciate parzialmente evaporare. Unite le melanzane al sugo; rigirate brevemente e spegnete il fuoco. Servite la caponata fredda con l’aggiunta, facoltativa, di mandorle tostate e tritate.

Variante:
Esistono numerose varianti di caponata fra cui quella con l’aggiunta di polpetti (a Palermo); con il pesce; oppure (in varie parti della Sicilia), con un misto di melanzane e peperoni. La caponata può essere preparata anche con carciofi.
(I sapori del Sole di Alba Allotta, Margana edizioni  2015 )