Raù di runcu cu l’agghia e muddrica (Ragù di gronco con aglio e mollica)

INGREDIENTI

500 grammi di busiate o gnocculi cavati, 500 grammi di gronco (quattro fette), vino bianco secco, due cipolle, cinque spicchi d’aglio, un litro di passata di pomodoro, pane raffermo, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.

PREPARAZIONE

Rosolate il pesce in una padella antiaderente o in una padella di ferro, salate e bagnatelo col vino. Fatto evaporare il vino mettete le fette di pesce in un piatto. Per questa ricetta andrebbe usato il vino “ambrato” tipico del trapanese, un vino ottenuto dalle stesse uve bianche con cui si fa il Marsala e che titola 13/14 gradi. Va comunque bene un vino bianco ben strutturato. Staccato il fondo di cottura dalla padella dove avete rosolato il pesce, fateci imbiondire un battuto di aglio e cipolle. Ricordatevi di tenere da parte uno spicchio d’aglio per l’agghia e muddrica. Unite la passata di pomodoro al soffritto, salate e fate prendere il bollore, poi abbassate la fiamma e fate cucinare la salsa per mezz’ora, quindi controllate il sale e spegnete. Liberate ora il pesce da pelle e lische, unitelo alla salsa e fate insaporire per due minuti. Lessate al dente la pasta, conditela col ragù, cospargetela con l’agghia e muddrica e servite.