Makari: la fiction di Rai1 che fa sognare. Tutte le curiosità

makari fiction rai - piacere sicilia

Makari: la fiction di Rai 1 tra orgoglio, sogno, nostalgia.

La fiction di Rai1 interpretata da Claudio Gioè inizierà lunedì 15 marzo in prima serata e continuerà il 16 marzo, il 22 marzo e il 29 marzo. 

Una fiction che ci parla di orgoglio perché i siciliani saranno tutti davanti al tv con gli occhi puntati alle magnifiche scene girate nel territorio di San Vito Lo Capo e Scopello.

“Guarda lì è dove facciamo il bagno” oppure “lì è dove ha la casa tuo cugino”.

Diciamocelo: un po’ di campanilismo ai siciliani scatta nel momento in cui le bellezze da cui siamo circondati e di cui spesso ci dimentichiamo, vengono immortalate sul grande schermo.

La tv ha sempre il suo fascino. No?

Ma Makari è anche la fiction che fa sognare: tutti i viaggiatori che hanno in programma un viaggio sull’Isola, quelli che nel 2020 c’hanno dovuto rinunciare, quelli che ricordano i giorni felici trascorsi in Sicilia.

Un po’ di nostalgia: orfani di Montalbano

Diciamocelo chiaramente, ci sentiamo tutti un po’ orfani del commissario Montalbano che ha appena lasciato i suoi fan dopo 22 anni e 15 stagioni. Speriamo di ritrovare nelle avventure di Saverio Lamanna, il giornalista interpretato da Claudio Gioè, un po’ del nostro amato commissario.

Capelli a parte.

fiction makari rai 1 - piacere sicilia

La fiction Makari: trama e puntate. 

La fiction Màkari nasce ispirandosi ai libri gialli di Gaetano Savatteri, giornalista e scrittore, anche lui firma di grandi successi editi da Sellerio, proprio come il compianto Camilleri.

La fiction si sviluppa in 4 puntate che andranno in onda nella prima serata di Rai1.
Il 15 marzo va in onda I colpevoli sono matti.
Il 16 marzo, La regola dello svantaggio.
Il 22 marzo, la terza puntata, È solo un gioco.
Il 29 marzo: serata conclusiva con La Fabbrica delle stelle.

“Saverio Lamanna, brillante giornalista, giunto all’apice della carriera come portavoce del sottosegretario al Ministero dell’Interno, per un futile e stupidissimo errore, ha perso tutto: il lavoro, il prestigio che si era guadagnato, i soldi. Come un reduce da una disfatta, Saverio lascia Roma e decide di tornare a casa, in Sicilia, ma non nella casa di famiglia, a Palermo, dove vive ancora il padre, ma a Màkari, nella vecchia casa di vacanza dei genitori, ormai disabitata da anni. È andato lì per nascondersi e, invece, fin dai primi giorni, a Màkari comincia per lui una nuova vita. Qui Saverio ritrova la fraterna amicizia dello stravagante Peppe Piccionello che presto diventa per lui una colonna. Incontra anche la bellissima Suleima, che vive e studia a Firenze ed è a Màkari per un lavoro stagionale di cameriera.”

Màkari: il cast e le location

Non è la prima volta che San Vito Lo Capo, Scopello con la sua tonnara e i faraglioni, vengono scelti per girare film o serie tv. Perfino Hollywood ha portato spesso le sue produzioni in questo magnifico territorio.

Ci siamo recentemente emozionati con la storia di Maria Maddalena interpretata da Rooney Mara (e Joaquin Phoenix nel ruolo di Cristo) messa in scena proprio nello splendido scenario del golfo di Makari e di baia Santa Margherita.

In Makari oltre all’amato golfo e alla tonnara di Scopello, ritroviamo alcune scene girate a Castellammare del Golfo, a Palermo, a Bagheria, a Custonaci (nelle imperdibili cave di marmo), alla Tonnara Tipa di Trapani, a Erice e alle Cantine Florio. 

cantina florio marsala - Piacere sicilia

Per la fiction Makari sono arrivati a San Vito Lo Capo tanti volti noti, tra questi attori di origine siciliana, come lo stesso Claudio Gioè che, quando riesce, scappa per qualche giorno nella sua Palermo.

Domenico Centamore, un volto dalla fisionomia indimenticabile, interpreta Peppe Piccionello. In passato ha interpretato Matteo Cosentino nella serie Il giovane Montalbano, Tonino nel film di Pif In guerra per amore. È il volto di Totò Riina nella fiction La mafia uccide solo d’estate, e nel cast de La mossa del cavallo – C’era una volta Vigata.

Suleima è Ester Pantano, catanese. Ha debuttato nel 2012 proprio con un piccolo ruolo nella serie Montalbano. Successivamente tra le protagoniste femminili di La Mossa del Cavallo.

fiction makari rai 1 - piacere sicilia

Tra gli attori principali, Antonella Attili in Marilù, Sergio Vespertino nei panni del Maresciallo Guareschi, e Filippo Luna in quelli del  Vicequestore Randone.

Le musiche della fiction Màkari. 

Le musiche della fiction Màkari sono firmate da Ralf Hildenbeutel. La sigla “Màkari” è scritta e realizzata da Ignazio Boschetto e interpretata dal trio Il Volo, che abbiamo recentemente visto ospiti del Festival di Sanremo.

La sigla” ha dichiarato Boschetto “parla di amore, di una terra di anime e santi”, lo stesso interprete è solito frequentare San Vito Lo Capo per le sue vacanze, è un luogo a cui è legato particolarmente.

Non ci resta che darci appuntamento davanti alla TV!