Lo skyline di Trapani visto dal mare

Emergono imponenti e maestose le cupole delle chiese.

Chiese e palazzi del centro storico di Trapani sono testimonianza della prestigiosa architettura che caratterizza la città e che trova espressione, anche, nella bellezza delle chiese. Passeggiando per le vie del centro storico, queste spesso sono annunciate dalle imponenti cupole che caratterizzano i nostri panorami urbani, evidenziando il forte potere degli ordini religiosi nel passato. Impossibile non esserne attratti, ma esiste anche una prospettiva insolita ed emblematica che si può ammirare rientrando in porto e che è in grado di suscitare sensazioni uniche: lo skyline della città visto dal mare. Rapiti dalle isole Egadi alle spalle, con il mare cristallino e un po’ increspato che fa da cornice, il garrito dei gabbiani è come se invitasse a guardare nella direzione opposta, per ammirare l’altrettanto seducente prospettiva verso l’abitato urbano.

Lo skyline di Trapani visto dal mare - 1

Rapiti dalle isole Egadi alle spalle, con il mare cristallino e un po’ increspato che fa da cornice, il garrito dei gabbiani è come se invitasse a guardare nella direzione opposta, per ammirare l’altrettanto seducente prospettiva verso l’abitato urbano. Un tratto di costa che dalla punta estrema di Trapani va verso il cuore del centro storico, fino alla montagna di Erice e dove, in un susseguirsi cadenzato, emergono imponenti e maestose le cupole delle principali chiese. Un colpo d’occhio affascinante su un paesaggio urbano, che si snoda attorno al porto con case dei pescatori, palazzine d’epoca e palazzi più moderni, con al di sopra le imponenti cupole: monumentali torri d’avvistamento, sovrastano tutte le architetture, a sorvegliare la città e ad accogliere chi rientra in porto.

Lo skyline di Trapani visto dal mare - 2

Navigando verso la costa trapanese, fa da rotta la fortezza medievale del Castello della Colombaia, che a tratti copre Torre Ligny posta all’estrema punta della Sicilia e nel punto di congiunzione tra mar Tirreno e Canale di Sicilia. Ma è avvicinandosi al porto che comincia un viaggio dentro l’affascinante prospettiva urbana con architetture che preannunciano il fervore della città, e da cui emergono imponenti le forme rotondeggianti e colorate delle cupole delle chiese.

La prima ad accogliere è quella di San Francesco d’Assisi, rivestita da maioliche verde smeraldo, che svetta sui bassi caseggiati del centro.

Lo skyline di Trapani visto dal mare - 3
San Francesco d’Assisi

Poco più a destra e in posizione centrale sulla costa, la cupola della chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, anch’essa colorata; mentre da questo tratto di mare, è difficile da individuare la cupola della cattedrale di San Lorenzo posta alle spalle e coperta dall’alta facciata principale, con due torri laterali.

Lo skyline di Trapani visto dal mare - 4
Da sinstra: Cupola di San Francesco d’Assisi e Cupola di di San Lorenzo e delle Anime Sante del Purgatorio

Proseguendo verso Erice, avvicinandosi sempre di più alla costa, l’imponente cupola della chiesa di San Pietro si staglia sulla città, dando il benvenuto all’ingresso del centro storico, sia a chi lo raggiunge a piedi, sia a chi arriva dalla costa.

Lo skyline di Trapani visto dal mare - 5
Cupola di San Pietro

Ma è dal mare che le cupole si mostrano nella loro interezza e in tutto il loro splendore, punto di riferimento per i naviganti oggi come nel passato, perché facilmente individuabili. Anche quando durante la giornata mutano i colori del mare, del cielo e del paesaggio urbano, fino a regalare un’esplosione di sfumature al tramonto o un fascino assoluto con le prime luci della sera, le cupole restano imponenti, maestose e ben visibili. Pronte a essere ammirate, lasciano un ricordo vivo nella mente di chi attracca, tanto che per chiunque è inevitabile andarne alla ricerca non appena si raggiunge la terra ferma.

Potrebbe piacerti anche

Le mura di Tramontana  
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

Le mura di Tramontana  

Il palcoscenico sui tramonti di Trapani

Le mura di Tramontana a Trapani, residuo della antica cinta difensiva, sono oggi una breve ma piacevole passeggiata ...

  • Fabio Pace
  • 27 luglio 2022
Torre di Ligny, la sentinella sul mare
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

Torre di Ligny, la sentinella sul mare

Torre di Ligny è uno dei simboli di Trapani, al punto che molti, sbagliando, ritengono faccia parte del gruppo di c...

  • Stefania Martinez
  • 28 luglio 2022
Trapani: la Colombaia  
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

Trapani: la Colombaia  

Il libro di pietra

La Colombaia è nel cuore dei trapanesi. La Colombaia è uno dei simboli della città, ne è divenuto perfino topos ...

  • Angela Volo
  • 1 agosto 2022
Il centro storico di Trapani: dalla Giudecca a via Badiella
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

Il centro storico di Trapani: dalla Giudecca a via Badiella

Itinerario nell’architettura

Il centro storico di Trapani; racchiuso tra le antiche Mura di Tramontana ed il Bastione dell’Impossibile, si dipa...

  • Francesca Adragna
  • 18 maggio 2021
I castelli in provincia di Trapani: itinerario tra le antiche fortificazioni
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

I castelli in provincia di Trapani: itinerario tra le antiche fortificazioni

Trapani e la sua provincia sono anche terre... di castelli, una possibilità in più di scoprire angoli di un territ...

  • Alessandro De Bartolomeo
  • 27 luglio 2013
Il barocco a Trapani. Passeggiata nel centro storico
  • Trapani
  • Territorio e Architettura

Il barocco a Trapani. Passeggiata nel centro storico

E’ sulla presenza del barocco nel centro storico di Trapani che ci vogliamo soffermare, immaginando una passeggiat...

  • Paola Corso
  • 4 giugno 2021