Sarde a beccafico

Le “sarde a beccafico” altro non sono, nel nome e nella elaborazione, che una imitazione povera dei piatti di cacciagione che i monsù, i cuochi, cucinavano per le famiglie nobili siciliane (monsù è contrazione dialettale dal francese monsieur). I beccafico erano uccelletti, ripieni, e cotti al forno in salsa di agrumi. La sarda arrotolata attorno ad un ripieno di mollica, con uva passa e pinoli, e aromatizzata con scorza di arancia grattugiata, replica, anche nella sua disposizione in teglia, adagiate sulle foglie di alloro, i beccafico. Da qui il nome della pietanza popolare di origine palermitana ma diffusa in tutta la Sicilia Occidentale.

Sarde a beccafico - 1

Ingredienti per 4 persone

  • Sarde: 1 kg.
  • Mollica di pane: 150 gr.
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato
  • Acciughe: 2
  • Pinoli 30 gr.
  • Uva passa: 50 gr.
  • Limoni: 2
  • Olio d’oliva
  • Alloro
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo
  • Zucchero
  • Fettine d’arancia o di limone

preparazione

Per prima cosa pulite le sarde togliendo la pinna dorsale, la testa, le interiora e la lisca interna. Aprite le sarde a libro e sciacquatele sotto l’acqua. Tenete le sarde da parte. Per preparare il ripieno delle sarde a beccafico, prendete una padella dal fondo largo, versateci un filo d’olio d’oliva e tostateci il pangrattato. Quando il pangrattato sarà tostato, mettetelo in una ciotola ed utilizzate la padella per scaldare l’olio, sciogliervi le acciughe ed aggiungervi i pinoli e l’uva passa precedentemente fatta rinvenire in acqua calda. A questo punto, togliete dal fuoco, aggiungetevi il pangrattato tostato e mescolate tutto. Aggiungete anche il pecorino grattugiato e il trito di prezzemolo fresco. Prendete le sarde, aggiungete del sale, disponete un cucchiaino di condimento al centro poi arrotolatele. Disponete le sarde in una teglia unta d’olio d’oliva alternandole con una foglia di alloro ed una fettina di limone oppure di arancia. Quando tutte le sarde saranno arrotolate e disposte nella teglia, irroratele con il succo di un limone al quale avrete aggiunto un pochino di zucchero. Cospargete ancora con del pangrattato tostato. Infornate le sarde a beccafico in forno preriscaldato a 200 C per 15 minuti. Buon Appetito!

Potrebbe piacerti anche

Raù di runcu cu l’agghia e muddrica (Ragù di gronco con aglio e mollica)
  • Ricette

Raù di runcu cu l’agghia e muddrica (Ragù di gronco con aglio e mollica)

INGREDIENTI 500 grammi di busiate o gnocculi cavati, 500 grammi di gronco (quattro fette), vino bianco secco, due...

  • 6 luglio 2018
Bruschette con pomodorini e Bottarga
  • Ricette

Bruschette con pomodorini e Bottarga

L'elevazione gastronomica del Tonno Rosso

La bottarga, l’uovo di tonno, alimento prelibato, fu inserito da Francois Rabelais, già all’inizio del Rinascim...

  • 25 luglio 2022
Insalata Pantesca
  • Pantelleria
  • Ricette

Insalata Pantesca

Ingredienti per 4 persone 15 Pomodorini ciliegino Pachino 300 gr Capperi di Pantelleria sotto sale 600 gr....

  • 25 maggio 2021
Pasta con i ricci (Pasta cu i rizzi)
  • Ricette

Pasta con i ricci (Pasta cu i rizzi)

Per questo piatto si usa la polpa di riccio color corallo contenuta in cinque gonadi poste a raggiera all’interno ...

  • 8 agosto 2019
Spaghetti con le uova di minnula
  • Trapani
  • Ricette

Spaghetti con le uova di minnula

Piatto prelibato tipico della cucina trapanese.

  • Antonella Poma
  • 22 febbraio 2023
La pasta con i tennarumi
  • Ricette

La pasta con i tennarumi

Una zuppa calda estiva

Alla “pasta chi tennarumi”, minestra calda della cucina palermitana-trapanese, i siciliani non rinunciano, neanc...

  • Antonella Poma
  • 8 marzo 2023