Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo

A San Vito Lo Capo la spiaggia non è l’unica meta per andare al mare. Quasi tre chilometri di sabbia dorata, dal porto fino al punto in cui gli scogli indicano una linea di costa caratterizzata dai “marciapiedi” a vermeti, formazioni naturali che si sviluppano appena sotto il pelo dell’acqua che proseguono fino alla riserva dello Zingaro.

La spiaggia, soprattutto nei mesi centrali dell’estate è spesso affollata, meta di famiglie con bambini, vista la praticabilità dei bassi fondali sabbiosi, e così molti, soprattutto giovani comitive, preferiscono altre mete.

Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo - 1
Ph: Luiz Centenaro

Senza scomodare la costa, che dalla spiaggia di Baia Santa Margherita arriva alla Torre di Tono, ricca di insenature, piccole grotte, e ancora le piattaforme simili alle barriere coralline dei vermeti, anche in prossimità del paese ci sono un paio di luoghi divenuti “d’elezione” di giovani e giovanissimi.

Vermeti
Vermeti

Uno è facilmente raggiungibile a piedi, per l’altro bisogna avere buona gamba e scarpe adatte: “ai blocchi”, altresì detta cala Billeci, e il Faro.

I “blocchi” altro non sono che gli enormi blocchi frangiflutti posti a protezione del molo di sopraflutto del porto di San Vito Lo Capo.

Cala Billeci è una denominazione relativamente recente, non si può certo dire sia un toponimo antico legato alla tradizione del paese. Deve il suo nome alla pescheria omonima, una delle prime di San Vito, che si affaccia, lungo la via Faro, su quel tratto di costa.

Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo - 2
I “blocchi”

Le acque della caletta, chiusa tra la costa e i frangiflutti, sono cristalline e limpide, di un azzurro intenso grazie al fondale che progressivamente nel corso degli anni s’è insabbiato. I bagnanti trovano posto arrampicandosi sui blocchi oppure sistemandosi nella ridottissima spiaggetta, sui sassi e sui ciottoli. Soluzioni che non sono il massimo della comodità, e forse anche per questo i bagnanti più âgée preferiscono la vicina confortevole spiaggia di morbida sabbia.

Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo - 3

Il faro è un altro punto preferito da molti ragazzi. Lontano dal paese la costa dell’intorno non è facilmente raggiungibile. Anche arrivando in auto fino al faro si deve scarpinare e bisogna conoscere bene i punti di accesso proprio lungo quel marciapiede a vermeti che caratterizza la costa. Il faro è uno dei luoghi più affascinanti di San Vito Lo Capo e ne è uno dei simboli. Di notte la sua luce arriva fino a oltre le venti miglia marine.

Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo - 4
Faro

È uno dei pochi ancora presidiato da personale della Marina Militare. Uno dei punti più interessanti per fare il bagno e prendere il sole, è prossimo ad una casamatta, vecchia postazione di mitragliatrici, in testa a capo San Vito.

Cala Billeci: il bagno alternativo a San Vito lo Capo - 5
Casamatta

Anche qui non siamo in presenza di una vera e propria spiaggia, ma di un litorale di sassi sconnessi misti a ciottoli, quindi, insieme a teli da mare è meglio portare con sè delle stuoie e per entrare in acqua delle buone scarpette da scoglio. E ancora per proteggersi dal sole e dal caldo: un cappellino e una piccola scorta di acqua. Il luogo merita una puntata anche al tramonto. Vi sembrerà di poter toccare il sole con un dito.

Potrebbe piacerti anche

Le grotte da San Vito a Castelluzzo
  • San Vito Lo Capo
  • Esperienze e Itinerari

Le grotte da San Vito a Castelluzzo

Percepire l'eco della natura nelle viscere oscure delle grotte

Scendere nei meandri della terra, scrutare le viscere oscure delle grotte, percepire l’eco della natura che raccon...

  • Martina Palermo
  • 23 febbraio 2023
Macari. Il borgo felice  
  • San Vito Lo Capo
  • Mare e Montagna

Macari. Il borgo felice  

Macari propone la solita consumata diatriba tra gli amanti del mare. Meglio la spiaggia o gli scogli? Meglio i ciott...

  • Stefania Martinez
  • 2 agosto 2022
A San Vito Lo Capo il paradiso del free climbing
  • San Vito Lo Capo
  • Mare e Montagna

A San Vito Lo Capo il paradiso del free climbing

A mani nude su Monte Monaco

Monte Monaco a San Vito Lo Capo è la montagna che incombe sulla spiaggia, elemento insostituibile, forse anche un p...

  • 26 luglio 2022
Baia Santa Margherita. La spiaggia da riscoprire
  • San Vito Lo Capo
  • Mare e Montagna

Baia Santa Margherita. La spiaggia da riscoprire

La Baia Santa Margherita, un tratto di costa di due chilometri e mezzo incastrato tra il monte Cofano e le falesie d...

  • Francesca Adragna
  • 18 maggio 2021
San Vito Lo Capo: “amarcord” e modernità
  • San Vito Lo Capo
  • Mare e Montagna

San Vito Lo Capo: “amarcord” e modernità

Dal Mare al Free Climbing

Negli anni sessanta San Vito Lo Capo era, ancora, un borgo di pescatori. Un tratto di costa tra il promontorio di Mo...

  • Fabio Pace
  • 31 maggio 2021
San Vito lo Capo: la patria dell'ozio
  • San Vito Lo Capo
  • Mare e Montagna

San Vito lo Capo: la patria dell'ozio

Il vizio elevato a virtù

«Tutti sono capaci di lavorare. Pochi conoscono l’arte dell’ozio». Aforisma di Alessandro Morandotti che ci in...

  • Fabio Pace
  • 26 luglio 2022